Come identificare la tendenza del prezzo dell’oro?

Per speculare efficacemente sul corso dell’oro è indispensabile essere in grado di identificare una tendenza per sapere se sia il momento buono per vendere, acquistare o conservare le proprie posizioni. Per venire in aiuto, proponiamo di scoprire qui in dettaglio come fare per identificare la tendenza del prezzo dell’oro e le differenti tendenze che si possono osservare grazie ai grafici messi gratuitamente a disposizione dai broker.

 

Le differenti tendenze del prezzo dell’oro e la loro rappresentazione grafica

Come per qualsiasi altro attivo si possono distinguere tre grandi tipi di tendenza sul prezzo dell’oro: ribassista, rialzista o piatta (orizzontale).

  • Una tendenza rialzista è caratterizzata da una curva ascendente più o meno marcata a seconda della forza della tendenza stessa.
  • Una tendenza ribassista è al contrario caratterizzata da una curva discendente anch’essa più o meno marcata.
  • Infine, una tendenza piatta o tendenza orizzontale sarà rappresentata da un tracciato piatto o marcato da alcuni micromovimenti raffigurante una forma di neutralità.

È ovviamente preferibile prendere posizione all’acquisto sull’oro all’inizio di una tendenza rialzista o alla vendita all’inizio di una tendenza ribassista. Raccomandiamo di non prendere posizione nel quadro di una tendenza piatta.

 

Come anticipare una tendenza sul prezzo dell’oro?

Come abbiamo appena detto, il miglior momento in cui prendere posizione all’acquisto o alla vendita sul corso dell’oro è quello in cui inizia una tendenza rialzista o ribassista. Ma per farlo bisogna essere in grado di anticipare tale inizio di tendenza. Per farlo, esistono differenti metodi.

Il primo metodo, che è senza dubbio il più semplice, consiste nell’attendere l’inizio reale della tendenza per prendere posizione. Sarà in questo caso comunque necessario assicurarsi della forza di tale tendenza. Un principio di tendenza rialzista o ribassista che vada nella direzione di un evento economico rilevante ha ottime probabilità di continuare e di intensificarsi. Una tendenza può anche essere molto forte quando la tendenza precedente ha raggiunto una soglia critica prima di invertirsi.

Il che ci porta al secondo metodo per anticipare la tendenza sul prezzo dell’oro che consiste nel fare ricorso alle soglie psicologiche rappresentate dai punti pivot o dai livelli di supporto e di resistenza.

  • Un punto pivot è un livello di prezzo suscettibile di indurre un netto cambiamento di tendenza al rialzo o al ribasso.
  • Un livello di supporto è il livello inferiore critico di una tendenza ribassista. La sua rottura comporterà un’accelerazione del ribasso e la sua tenuta un’inversione al rialzo.
  • Un livello di resistenza è il livello superiore critico la cui rottura comporta una continuazione al rialzo e la tenuta un’inversione ribassista.

 

Dove trattare sulla tendenza del prezzo dell’oro?

Per trattare sulla tendenza del prezzo dell’oro vi basta iscrivervi ad una piattaforma di trading che metta a vostra disposizione dei grafici completi che riprendano gli indicatori principali a cui abbiamo accennato.