Prezzo dell’oro in tempo reale

Questo fenomeno di crescita progressiva del prezzo dell’oro è dovuto innanzitutto ad un aumento della domanda mondiale alla quale non possono fare fronte le estrazioni, che chiudono a poco a poco. La produzione d’oro infatti richiede del  tempo (circa 10 anni) prima di poterne estrarre il prezioso metallo. Perciò la produzione comincia seriamente a diminuire nel 2001, data in cui ci si accorge che i giacimenti d’oro naturali cominciano seriamente a diventare rari.

La paura della penuria e la domanda sempre più forte hanno quindi contribuito ad un forte apprezzamento di questo metallo prezioso.

 

Perché il prezzo dell’oro non smette di salire?

Nel 2004 le banche stipulano un accordo il cui scopo è di regolamentare le vendite delle riserve d’oro delle banche centrali. L’oro infatti diventa molto interessante perché continua a crescere di valore anche quando i tassi reali sono al minimo.

 

Domanda in crescita

Ma la domanda continua inesorabilmente la sua crescita, soprattutto per quanto riguarda l’oreficeria, con un rialzo del 300% in vent’anni.

La spiegazione è da ricercarsi nel rialzo del potere d’acquisto dei principali paesi emergenti che di conseguenza consumano sempre più metalli preziosi. 

 

Liberalizzazione del commercio dell’oro in Cina.

Più recentemente è la liberalizzazione del commercio dell’oro in Cina, finora strettamente regolamentata, che ha provocato una nuova crescita della domanda. L’oro diventa quindi un valore rifugio e sempre più investitori ne comprano grandi quantità nella speranza di ottenere dei guadagni a lungo termine. Poiché il prezzo dell’oro, infatti, non dipende dal contesto economico o politico, le sue fluttuazioni sono più prevedibili di quelle di altri portafogli borsistici.

 

Legato al Dollaro americano

Si noti, tuttavia, che l’oro rimane storicamente molto legato al Dollaro americano e che ogni volta che questo crolla, l’oro ne approfitta per apprezzarsi perché gli investitori che abbandonano la valuta americana, lo fanno spesso a favore dell’oro che rappresenta un valore più sicuro.

 

Crisi economica

Questi fenomeni, così come l’inflazione dovuta alla crisi economica mondiale, spiegano l’importanza attuale del prezzo dell’oro sui mercati mondiali. Il valore del metallo giallo non è dunque pronto ad abbassarsi e ci si può aspettare al contrario  una nuova fiammata dei prezzi a breve. L’oro mantiene, quindi, il suo statuto di valore rifugio e attira sempre più trader in cerca di sicurezza.