Trattare l’oro sul Forex

Scegliere di trattare sul Forex per speculare sul valore dell’oro è di gran lunga il modo migliore di trarre profitto dall’attuale rialzo dei prezzi. La maggior parte dei broker, infatti, propone di trattare un certo numero di materie prime tra cui, ovviamente, l’oro. Per sapere precisamente come funziona il trading dell’oro sul Forex, ecco alcune spiegazioni e qualche consiglio.

 

Il Forex: che cos’è?

Il Forex è in origine il mercato sul quale si scambiano le valute mondiali. Speculare sul Forex consiste dunque nell’anticipare il rialzo di uno o più tassi di cambio cioè dei valori delle valute tra loro.

Da qualche anno i mediatori che offrono ai privati la possibilità di accedere al mercato delle valute sono sempre più numerosi. Di conseguenza questi broker hanno potuto sviluppare le loro offerte di trading e permettono ormai di trattare su altri mercati come quello dei CFD o quello delle materie prime.

 

In cosa consiste il trading dell’oro sul Forex?

Trattare l’oro sul Forex consiste molto semplicemente nel comprare virtualmente dell’oro ad un certo prezzo, sperando di rivenderlo più tardi ad un prezzo più elevato. Potete scegliere di conservare le vostre posizioni aperte finchè i valori non avranno raggiunto il livello che sperate, per ottenere dei guadagni o piazzare degli ordini stop e limite ai livelli maggiori e minori che non volete superare. Questi ordini eseguiranno quindi al vostro posto l’acquisto o la vendita di oro virtuale senza che voi siate obbligati a seguire con attenzione l’evoluzione dei valori.

Il vostro guadagno rappresenta quindi la differenza tra il prezzo al quale avete comprato l’oro e il prezzo al quale lo rivendete. Ovviamente il broker Forex attraverso il quale avrete effettuato la vostra transazione si remunera facendovi acquistare l’oro un po’ al di sopra del prezzo di mercato e rivendendolo un po’ al di sotto del prezzo di mercato. La differenza così constatata si chiama “spread” ed è esposta in maniera totalmente trasparente dai mediatori in linea. Del resto questa soluzione risulta molto meno costosa che il passare per un consulente bancario o per un’agenzia di mediazione.

 

Come cominciare a trattare l’oro sul Forex?

Per lanciarvi nel trading dell’oro sul Forex, vi basta aprire un conto presso uno dei numerosi broker del mercato. Vi sarà semplicemente richiesto di riempire un formulario di iscrizione e poi di depositare un ammontare di denaro sul vostro conto di trading.

Ma prima di giocare con il vostro denaro alcuni di questi mediatori vi offrono la possibilità di testare il trading dell’oro utilizzando un conto dimostrativo gratuito.

Potrete così testarvi nel trading in condizioni reali senza rischiare di perdere un centesimo.

Un’altra particolarità molto vantaggiosa del trading dell’oro sul Forex è che qui potete beneficiare di un effetto leva. Questo effetto leva riesce in qualche maniera a moltiplicare fittiziamente l’ammontare del vostro investimento per un coefficiente dato. Così i vostri guadagni sono più interessanti e più rapidi.*

Una volta pronti per la speculazione, dovete aspettare il momento migliore per prendere posizione, ossia il momento in cui i valori sono più bassi possibile, e poi conservare la vostra posizione aperta finché il prezzo dell’oro non abbia raggiungo un livello sufficientemente elevato per procurarvi dei guadagni significativi. In questo preciso momento e cliccando semplicemente sul bottone “vendere” liquiderete la vostra posizione e la somma corrispondente al vostro plusvalore verrà versata direttamente sul vostro conto di trading. Potrete quindi ritirarla in qualunque momento per profittarne o utilizzarla per effettuare altre operazioni.