Perché l’oro è un valore rifugio?

Malgrado le incertezze che attualmente toccano il mercato dell’oro, gli investitori sembrano sempre fedeli al famoso metallo giallo. Cerchiamo perciò di comprendere perché l’oro è considerato come il valore rifugio per eccellenza e quali sono i vantaggi che spingono gli investitori a rimanergli fedeli.

 

Analisi del prezzo dell'oro

La settimana scorsa, l’oro ha raggiunto un nuovo record con una quotazione che supera i 1.260 $ l’oncia. Ma questo fenomeno è stato brevissimo perché questa settimana il metallo giallo ha raggiunto un minimo di 1.200$. Ma gli esperti sono espliciti: questo ribasso improvviso è in realtà una semplice correzione tecnica che era prevedibile a seguito dei numerosi record raggiunti nelle settimane precedenti. Ricordiamo infatti che l’oro ha progredito di quasi 400$ in questi ultimi due anni.

Questa progressione rapidissima del prezzo dell’oro è un fenomeno ben conosciuto e le conseguenze non lo sono di meno. Una crescita così rapida di un valore, infatti, alla lunga ha la tendenza a spaventare gli investitori. È quindi normale assistere a delle correzioni più o meno significative. Sempre secondo gli specialisti, non ci sarebbe da preoccuparsi per il futuro dell’oro anche se la tendenza rallenta sensibilmente la sua crescita.

 

Perché l'oro è considerato un valore rifugio?

L’oro è quindi considerato veramente come un valore rifugio solido dagli investitori. In questo clima di crisi europea, infatti, i trader hanno difficoltà a ritrovare fiducia in una possibile ripresa dell’economia. I mercati, che subiscono una volatilità molto importante, contribuiscono ad alimentare questo sentimento di dubbio e le notizie economiche, così come la pubblicazione di vari indicatori tecnici, non rassicurano gli investitori.

È questa situazione particolare che spinge gli investitori a rivolgersi verso i valori rifugio come l’oro. La paura di una forte inflazione, infatti, già evocata da alcune banche centrali, non spinge i trader ad investire in valute troppo instabili ma a cercare la sicurezza altrove.

È nell’oro che si esprime questa ricerca visto che si constata che malgrado la ripresa dell’EUR/USD i trader continuano a comprare oro. Peggio ancora non sembrano decidersi ad incassarne i profitti neanche quando l’oro perde dei punti in quantità non trascurabile.

 

La fiducia degli investitori

La spiegazione di questa constatazione sta nel fatto che i trader vedono oggi l’oro come un investimento a lungo termine e hanno una fiducia inalienabile nella tendenza al rialzo che l’oro subisce da diversi anni. 

Più che un investimento, l’oro è diventato un vero e proprio metodo di risparmio che seduce sempre più investitori privati a corto di redditività a medio o lungo termine.